L’Azienda Agricola

Bosco De’ Medici nasce nel 1996...

L’azienda Agricola Bosco De’ Medici nasce nel 1996. Negli otto ettari di vigna, divisi in piccole particelle – nell’ambito di un territorio, quello del Vesuvio, di per sé frastagliato - pratichiamo una viticoltura antica, per certi versi eroica, su viti in larga parte a piede franco d’età prefillosserica, in un territorio dal suolo piroclastico. Un parco vigne, il cui impianto più recente, risale alla metà degli anni ’80, con esemplari che arrivano al secolo d'età. Una tradizione, quella vitivinicola, che viene da lontano e testimoniata dal ritrovamento in vigna di un “termine” di confine in pietra, su cui è scolpito un simbolo. Gli studi che ne seguirono confermarono che quei terreni erano stati di proprietà di un ramo della nobile dinastia fiorentina dei Medici, trasferitasi nel Regno di Napoli nella metà del sedicesimo secolo e prodigatasi nei secoli seguenti, per modernizzare e migliorare i metodi di coltivazione e la qualità dei vini vesuviani.

Un’eredità importante, che abbiamo raccolto e portato avanti con dedizione negli anni, curando i terreni e producendo uve pregiate che, dalla vendemmia 2014, abbiamo deciso di vinificare in proprio. Nascono così dei vini figli da una filosofia di produzione che ha come principio i seguenti elementi:

  • L’esperienza millenaria dei vini vesuviani
  • L’unicità del terroir Vesuvio, come unico vulcano attivo in Europa continentale
  • I concetti di cru e di zonazione
  • La sostenibilità (Biologico, Biodinamica e Radiestesica)
  • La sperimentazione

Tutti questi elementi, sono sostenuti da un continuo studio agronomico ed enologico sulla materia prima e i vini. Progetto che si declina nella realizzazione di una cantina strutturata per accogliere vini da singole particelle, con contenitori idonei allo scopo. Infine il ritorno a pratiche agricole ancestrali, che richiamano alla tradizione e alla memoria di luoghi dove si praticava l’agricoltura già 3000 anni fa. La biodinamica come principio regolatore di tutte le cose, pratiche che ricongiungono le capacità interpretative dell’uomo alla natura stessa. 


© 2019 BOSCODEMEDICIWINERY. ALL RIGHTS RESERVED